“Light & Veg”, hanno iniziato a cucinare torte vegane a casa, ora servono bar e supermercati

August 30, 2016
in Category: Pasta&food
1221
“Light & Veg”, hanno iniziato a cucinare torte vegane a casa, ora servono bar e supermercati

“Light & Veg”, hanno iniziato a cucinare torte vegane a casa, ora servono bar e supermercati

E’ una storia di coraggio, buon gusto e tanta dolcezza quella di Susanna e Maria Vittoria Bartolini, due sorelle nate a Cesena, nelle cui vene scorre sangue indiscutibilmente romagnolo: indomabile, innovativo e, per certi versi, geniale.
Susanna, 28 anni è appassionata di moda (ha terminato da poco un master in Ricerca e Tendenze) e ha una grinta da vendere. Non a caso è la voce della band rock cesenate “Le Charleston”, supporter al concerto di Ligabue. Maria Vittoria, 30 anni, è farmacista, esperta di creme e unguenti, abituata al lavoro di laboratorio dove si mischiano essenze e oli per trovare la formula perfetta, ma soprattutto è testarda.
Due anni fa ha iniziato a cucinare dolci col preciso scopo di creare il dolce nutrizionalmente corretto. “Visto che i corn flakes a colazione mi rendevano triste e le merendine mi facevano male – spiega Maria Vittoria – mi sono messa a cucinare dolci cercando la ricetta di un prodotto che potessi mangiare senza sensi di colpa e che fosse ugualmente buono. Ed ecco che ho creato le torte vegane, buone di gusto e leggere perchè prodotte con le farine integrali che saziano più a lungo e non provocano il picchio glicemico. In un primo momento, visto che non ho mai partecipato a corsi di cucina vegatorte-3na, facevo esperimenti anche con la nutella artigianale senza latte e grassi vegetali. Utilizzavo i bambini come assaggiatori. Pensavo che se piaceva a loro, allora sarebbe piaciuta anche ai grandi. E infatti così è stato…”
Cucina un giorno, cucina l”altro, Maria Vittoria (che è vegetariana ma non vegana e odia le diete) è diventata bravissima. Una piccola maga nel dosare gli ingredienti e a far convivere il buon gusto con la leggerezza e la salute.
Quando Susanna è tornata a Cesena dopo aver finito gli studi di Moda, ha messo a fuoco le potenzialità di ciò che sua sorella stava realizzando in cucina e, detto fatto, l’ha convinta che l’idea (oltre alle torte) era strepitosa e che potevano provare a rivenderle a bar e altri esercizi commerciali.
Dalla cucina di casa al laboratorio il passo è stato breve. In pochi mesi è nato “Light & Veg” e hanno avuto un vero boom di richieste di torte vegane. Ora, addirittura, fanno fatica a starci dietro. “Il lavoro vero è iniziato il 28 febbraio scorso – spiega Maria Vittoria – con alcuni bar del centro (Maison Lulù, Com@bar all’Ippodromo, il bar della Secante, la Caffetteria del Corso, il Sale Dolce di Cervia). Poi sono diventati nostri clienti anche dei supermercati (Economy, il Conad di Cervia…). Io tutti i giorni preparo torte fresche e tortini monoporzione per i bar, mentre Susanna, dopo aver preso i contatti, si occupa delle distribuzione”.
Per ora “Light & Veg” produce crostate con farina di farro, frutta secca e olio extravergine di oliva, torte al cacao e mandorle, torte ai frutti rossi (fragoline, mirtilli e uvetta), torta carote e noci con quello che viene chiamato “uovo vegano” un impasto di acqua e semi di lino che serve a legare i composti tra di loro. Per i bar vengono preparati tortini monoporzioni al grano saraceno, al riso e alla mandorla.
In previsione, per quest’inverno, Maria Vittoria sta mettendo a punto il tortino alla mela, una serie di dolci per diabetici (con malto o sciroppo di riso) e intolleranti, e la torta in scatola, una torta vegana che possa mantenersi (senza conservanti e additivi) una decina di giorni.
E se, come voglio credere, dentro a quelle torte finiscono anche l’amore per la musica, la magia, il buon gusto e la grande passione che muove Susanna e Maria Vittoria, allora è proprio questo l’ingrediente segreto che le differenzia da tutte le altre torte.
Per chi volesse contattarle il telefono è 340 5208809 o su fb Light & Veg. Il 17 settembre chi volesse assaggiare i loro dolci può recarsi alla festa di Macrolibrarsi fest 2016 a Diegaro. Saranno presenti con un banchetto,è la loro prima uscita pubblica a una fiera.

Share
, , , , , , , ,