Il Natale del futuro è a Longiano

December 20, 2015
in Category: eventi al cucchiaio
1409
Il Natale del futuro è a Longiano

Il Natale del futuro è a Longiano

E’ un luogo imprecisato del futuro, potrebbe essere un monolocale con vista sullo spazio o la finestra di un’astronave che vaga nell’universo. Ma le radici di chi lo abita sono sicuramente sulla terra. In una valigia all’interno della stanza, accanto a un piccolissimo presepe, due libri: “I fratelli Karamazov” e “Moby Dick”, ricordi di una cultura antica, passata, ma non dimenticata. Siamo a Natale del 2114, praticamente tra 99 anni, e Arnaldo Cavallini (scultore bolognese di carattere autore di un originale presepe che si trova nell’ufficio turistico di Longiano) 20151219_185532ha lasciato una lettera al nipote di suo nipote. All’uomo che sarà e che sta guardando da una finestra sullo spazio in cerca di qualcosa che non ha ancora trovato. ” Non ti voltare – gli scrive – Voglio solo immaginare come sarai e quali nuovi codici avrai trovato. Da dove osserverai questo vecchio pianeta? Tieni aperta a valigia che hai portato con te. C’è dentro il mondo. Contiene la cometa che stai cercando invano…” Una scultura di grande suggestione e di impatto emotivo con un riferimento  anche al presepe. Inizia da qui la visita da non perdere alla Longiano dei presepi (edizione XXV), un’edizione piena di eventi, suggestioni, mostre e partecipazioni uniche. A partire dalla tenerissima interpretazione di Tinin Ma20151219_190348 (1)ntegazza della Madonna del latte , un poster dal titolo “In braccio alla madre è sempre poesia” che potrete ricevere tutti gratuitamente.

Oltre al Santuario del Santissimo Crocifisso alla Sala San Girolamo è stata allestita la mostra collettiva di presepi artistici, con delle vere chicche, dal presepe popolare di Piergiorgio Poeta al presepe contadino allestito in una casa colonica romagnola di Davide Gobbi di Gambettola. O di un altro presepe di Cavallini con Gesù bambino che sta uscendo dalla chiesa con le manine protese verso il mondo, la gente normale. Senza parlare del “presepe infinito” di Ilario Fioravanti che si trova esposta nella vet
rina di una casa privata in via Tosoni o del presepe geometrico di Lucio Del Pezzo all’ex chiesa Madonna di Loreto. Per riportare l’armonia, la bellezza e la pace nelle festività natalizie, troppo spesso contaminate dalla corsa frenetica agli acquisti o alle cene aziendali, una giornata di immersione completa nei presepi di Longiano è un vero toccasana. Provate e capirete di cosa parlo. Informazioni all’ufficio turistico 0547/666457, www.comune.longiano.fc.it, su facebook longianodeipresei

Share
, , , , , , , ,