Che ci azzecca l’insonnia con le noci?

November 15, 2021
in Category: Pasta&food
48
Che ci azzecca l’insonnia con le noci?

Che ci azzecca l’insonnia con le noci?

Ho sempre pensato che le notti autunnali assomigliassero alle noci, cibo di cui vado ghiotta. Un po’ perchè è un frutto autunnale e poi perchè tutti, in autunno, tendiamo a chiuderci nel guscio della nostra casa per ritrovare il gusto di una coccola o di un momento di relax in sala. Ma la noce ricorda anche il cervello: all’esterno la scatola cranica, all’interno lobo destro e lobo sinistro. Non a caso, infatti, le noci contengono grandi quantità di acidi grassi omega-3 utili a prevenire il declino cognitivo del cervello. Ed ecco spiegato  perchè, nelle notti autunnali, io dormo poco e penso molto. La mia attività cerebrale, sollecitata dalle grandi quantità di noci di cui mi nutro durante la giornata, viene amplificata dal silenzio della notte e la mattina sono stanca e affaticata. E così, quando scendo in cucina, in ciabatte e pigiama, per ricaricarmi che faccio? Mangio tre o quattro buonissime noci col miele. E così si chiude veramente il cerchio, anzi il rito propiziatorio e delirante di una strega intorno a un immaginario noce di Benevento. Penso che prima o poi mi manderanno al rogo…

Share
, , ,